IPB

Benvenuto Visitatore ( Log In | Registrati )

 
Closed TopicStart new topic


Glossario Ufficiale Go!PSP.it, Tutto quello che avete sempre voluto sapere... ed ora saprete!
Gid

Gruppo icone
Tah N3rd
Gruppo: Veterani
Messaggi: 2,831
Iscritto il: Tue 25 August 2009 - 10:56
Da: Pescara
Utente Nr.: 7
Playstation Network TAG:
Giddolo



Feedback: 0 (0%)
Messaggio #1 messaggio Friday 3 September 2010 - 11:36
Questo semplice articolo ha lo scopo di istruire gli utenti più nuovi sui termini principali usati in ambito PSP, termini che non sempre sono di facile comprensione.
Con questo piccolo dizionario, speriamo di potervi guidare nel risolvere i vari dubbi che possono sorgere trovando tali parole specifiche nei nostri articoli e nelle discussioni del forum.
Buona lettura!

----- A -----
A.K.A.: Also Known As, formula col quale si mette in rapporto uno pseudonimo con un nome reale o uno pseudonimo con un altro pseudonimo.
Alek: Portavoce ufficiale di Dark_Alex.

----- B -----
Backup: Si definisce così la copia di sicurezza della propria cartuccia/UMD/CD ecc. In genere è sinonimo di Dump.
Bad Dump: Dump creato erroneamente e quindi inutilizzabile.
Ban: Estremo provvedimento per chi infrange regole di forum/chat che consiste nell'esclusione dell'utente dalla suddetta community. Un ban a tempo limitato prende il nome di Temp-Ban.
Batteria Pandora: Il clone "casalingo" della batteria detta "JigKick", utilizzata nei centri assistenza Sony in combinazione con una "Magic Memory Stick" per reinstallare un firmware ufficiale in caso di brick.
Se una tale batteria è presente, il Pre-IPL carica l'IPL dalla Memory Stick e non dalla NAND della PSP.
Brick: Letteralmente "mattone", si definisce così la console che a causa di problemi nel firmware non è più funzionante.
Bug: Dicesi Bug l'errore che affligge un videogioco (o un generico software) a causa di difetti nella programmazione.

----- C -----
ChickHen: Famoso exploit che, sfruttando un bug nelle librerie TIF della PSP, permette di avviare codice non firmato (Homebrew o Custom Firmware Temporanei)
Crash: Si definisce crash un blocco o un'improvvisa chiusura, non richiesta, di un programma o dell'intero sistema operativo
Custom Firmware: Il termine Custom Firmware deriva dall'unione delle parole Custom + Firmware ossia Software di sistema Modificato. In genere i Custom Firmware sono in grado di avviare Homebrew, lanciare ISO e sfruttare plugin appositamente programmati.
Custom Firmware Permanenti: Sono dei Custom Firmware che presentano un IPL personalizzato (avviabile grazie a un bug nel Pre-IPL) nella Flash, e quindi sono permanenti e sopravvivono al riavvio della console.
Custom Firmware Temporanei: Sono dei Custom Firmware che risiedono in RAM, e scompaiono una volta spenta completamente la console. Dal firmware 6.20 in giù (teoricamente) è possibile renderli permanenti (vedi Patch permanente)


------D-----
Dark_Alex: Noto hacker spagnolo della scena PSP, famoso per i suoi HEN e Custom Firmware.
Despertar del Cementerio: Comunemente noto come Cementerio o abbreviato con DC, è un tool creato da Dark_Alex e dal Team M33 che permette di sbrickare le PSP Fat & Slim (escluse ) e di installare o un Custom Firmware o un Firmware Ufficiale.
Downgrade: Processo molto in voga sulle PSP Fat prima dell'avvento del Custom Firmware che permette di portare il firmware della console ad una versione più bassa, in genere al software di sistema 1.50.
Dump: Dicesi dump la copia della propria cartuccia/UMD/CD ecc. ottenuta legalmente

----- E -----
Exploit: Con exploit si definisce un codice che, sfruttando un bug in un software (un gioco o il firmware nel caso della PSP), permette di acquisire il controllo della macchina e di eseguire software non firmato (vedi Homebrew).

----- F -----
Firmware: Programma integrato direttamente in un componente elettronico il cui scopo è attivare le funzioni del componente stesso.
Flash: La PSP dispone di una memoria flash interna, normalmente non accessibile all'utente e di dimensioni variabili in base al modello. La PSP-1000/FAT ha 32 MB di flash, i modelli successivi ne hanno una da 64 MB. La flash è divisa in 4 parti/partizioni: flash0, flash1, flash2, flash3. La prima contiene il firmware, la seconda le impostazioni, le altre due dati vari (ad esempio la licenza del PSN). E' possibile avere il controllo completo della flash via USB utilizzando un Custom Firmware.

----- G -----

----- H -----
HBL: Contrazione di Half-Byte Loader, permette di avviare Homebrew tramite gli exploit della demo di Patapon 2 e dei giochi Everybody’s Golf e Everybody’s Golf 2.
HellDash X: Vedi Miriam e Team GEN.
HEN: Acronimo di Homebrew ENabler, semplice programma che sfrutta un Bug di un software per potere avviare homebrew senza effettuare modifiche alla flash, ma solo temporanee (in RAM).
Hrimfaxi: Autore del Custom Firmware Prometheus e, attualmente, parte del team di sviluppo dei Custom Firmware Pro.
Homebrew: Letteralmente Distillato in casa. Con questo termine ci si riferisce al software non ufficiale.
Homebrew "Firmato": È un homebrew (vedi sopra) criptato allo stesso modo dei software originali Sony, e accettato quindi dal KIRK e dai firmware originali.

----- I -----
IPL: Sta per "Initial Program Loader". Viene caricato dalla Flash della PSP o sulla Memory Stick (in caso sia inserita una batteria Pandora) dal Pre-IPL, e si occupa di avviare il Firmware (vedi).
ISO: E' il formato dell'immagine degli UMD, può essere usato per indicare un Dump. I vostri dump vanno inseriti nella cartella ISO che creerete nella root(directory principale) della vostra MemoryStick ( o memoria interna nel caso di PspGo)

----- K -----
Kernel: Costituisce il nucleo del Firmware.
KIRK: Co-processore della PSP, relegato alla sicurezza. Agisce come una "scatola nera", capace solo di prendere dati e restituirli decriptati (in chiaro) con un procedimento che, fino a qualche tempo fa, era completamente sconosciuto. Tuttavia, in seguito all'hack PS3 si è scoperto che Sony aveva lasciato sulla propria console "casalinga" un emulatore PSP completo di emulatore KIRK, questa leggerezza ha consentito di capirne il funzionamento e arrivare agli homebrew "firmati" (vedi).

----- L -----
Liquidzigong: Un altro nickname di Hrimfaxi

----- M -----
M33: Pseudonimo di Dark_Alex ed altri coder quali MathieulH, noto per aver sviluppato gli omonimi Custom Firmware (a partire dal 3.50 m33).
MAC, Indirizzo: E' il codice che identifica la scheda di rete di ogni PSP ed è unico per ciascuna console.
Memory Stick Pro Duo: Memoria flash utilizzata per immagazzinare dati per usufruirne anche su PSP. Le taglie in comemrcio variano da 128 MB a 32 GB.
Miriam: Noto coder della scena PSP conosciuto anche come HellDashX, autore di diversi Custom Firmware e, in passato, al centro di una disputa con Dark_Alex. Attualmente si è ritirato dalla scena.

----- N -----
NAND: Sinonimo di Flash.
Nuke: Si definisce nuke una release non conforme alle regole della "scena".

----- O -----

----- P -----
P2P: Acronimo di Peer-To-Peer ossia lo scambio di file da un utente all'altro.
Patch: Nonostante giochi e programmi vengano testati, è inevitabile che errori di vario tipo pasisno inosservati fino al prodotto finale. Tramite questi aggiornamenti, essi vengono corretti: possono essere scaricati dal sito del produttore oppure reperiti automaticamente all'avvio del software.
Patch permanente: Fino al firmware 6.20, i "pezzi" da cui è composto il firmware (detti moduli) erano soltanto criptati come un qualsiasi gioco o software Sony. Poiché il KIRK (vedi) agiva ancora in modo sconosciuto, questo bastava a impedire di creare moduli modificati accettati dal KIRK stesso. La Datel riuscì a analizzare il KIRK via hardware e rilasciò l'Action Replay, criptato come un software ufficiale. Sony rispose rilasciando l'update 6.30, a partire dal quale: a ) Tutti i moduli del firmware (e gli EBOOT.PBP di aggiornamento) hanno una firma ECDSA; b ) L'IPL (vedi) controlla tale firma di tali moduli all'avvio. Poiché l'IPL non è alterabile sulle PSP "parzialmente hackabili" (vedi), non è possibile sottrarsi al controllo della firma da esso operato, quindi i moduli del firmware tornano ad essere inalterabili. Per questo motivo, non esistono e probabilmente mai esisteranno metodi per effettuare modifiche permanenti su firmware => 6.30.
Pre-IPL: Il primo codice eseguito all'avvio della PSP. Risiede in una memoria non riscrivibile (ROM) di soli 4 KB integrata nel processore della PSP. Se è presente una batteria Pandora l'avvio prosegue caricando l'IPL dalla Memory Stick, altrimenti caricando l'IPL dalla Flash.
Prometheus: Un Custom Firmware che va ad aggiungere ai CF 5.50Gen-D3, 5.00M33-6 e 5.03Gen-C la possibilità di avviare gli ultimi giochi usciti
PSN: Acronimo di PlayStation Network ossia il servizio online gratuito fornito da Sony per PSP.
PSP: Acronimo di PlayStation Portable.
PSP "completamente hackabili": Trattasi dei modelli 1000/FAT e 2000 precedenti alla versione TA-088 v3 della scheda madre (riferirsi a questa guida). Queste console, a causa di un bug nel Pre-IPL, possono avviare IPL personalizzati, sia da Memory Stick (Pandora) che dalla NAND (Custom Firmware permanenti).
PSP "parzialmente hackabili": Trattasi dei modelli 2000 aventi la versione TA-088 v3 della scheda madre (riferirsi a questa guida), 3000 e Go! (N-1000). In queste console non è possibile avviare IPL personalizzati, quindi né Custom Firmware permanenti, né sbriccare la console via Pandora.

----- Q -----

----- R -----
Recovery: Si tratta di un menu di configurazione invocabile (di solito tenendo premuto R) all'avvio di un Custom Firmware (anche temporaneo). E' detto così perché consente di "recuperare" una console inutilizzabile a causa di di una configurazione errata.
Release: Si definisce così la pubblicazione di un dump di qualsivoglia software su Internet. In genere alle release vengono applicate delle regole generali imposte dalla "Scena".

----- S -----
Sbriccare: Risolvere una situazione di brick (vedi) della console, di solito con metodi software.
Software: Si definisce Software qualsiasi programma in grado di funzionare su un elaboratore.
Software di Sistema: Vedi Firmware.

----- T -----
Team GEN: Noto team di coder che si rifà al sito francese PSPGen. In genere il programmatore principale era Miriam. Al momento il suo posto è stato preso da "GENyUS".
TimeMachine: Tool creato da Dark_Alex e dal Team M33 che permette l'avvio di un firmware direttamente da MemoryStick. Il tool è famoso soprattutto per la possibilità di lanciare il firmware 1.50 su PSP Slim ed avviare quindi homebrew compilati per il suddetto kernel.


----- U -----
UMD: L'UMD (acronimo di Universal Media Disc) è un supporto proprietario della Sony su cui vengono incisi i giochi o anche i film.

----- V -----

----- W -----

----- X -----
XMB: La XMB (acronimo di Cross Media Bar) è la schermata principale della PSP da cui è possibile modificare le impostazioni, avviare i giochi e i video, connettersi allo store ecc.

----- Y -----

----- Z -----


--------------------

Go to the top of the page Invia Messaggio
+Quote Post

Closed TopicStart new topic
1 utenti stanno leggendo questa discussione (1 visitatori e 0 utenti anonimi)
0 utenti:

 

Modalità di visualizzazione: Normale · Passa a: Lineare · Passa a: Outline


RSS Versione Lo-Fi Oggi è il: Tue 21 August 2018- 03:36

.: Go!PSP.it :. Copyright © 2009-2015, All Rights Reserved.

Loghi, documenti e immagini contenuti in questo Sito appartengono ai rispettivi proprietari,
e sono resi pubblici sotto licenza Creative Commons

Creative Commons License
.::.